Oltrepò Pavese… una gita fuori porta – weekend da sabato 27 a lunedì 29 luglio 2019

OLTREPO’ PAVESE… UNA GITA FUORI PORTA
WEEKEND LUNGO DA SABATO 27 A LUNEDI 29 LUGLIO 2019
DALLA VALLE STAFFORA ALLA VALLE VERSA, TRA STORIA ED ENOGASTRONOMIA

PROGRAMMA IN FORMATO PDF

L’ultimo weekend di luglio è l’ideale per una gita fuori porta, di alcuni giorni, in Oltrepò Pavese. Due sono gli eventi che sono di sicuro interesse; la Festa Medioevale di Varzi (http://bit.ly/2Lp0Wyf) e il Convivium di Golferenzo (http://bit.ly/2XF94vS).

Il nostro “weekend lungo” inizia sabato 27 con l’arrivo a Varzi nel pomeriggio. Per il pernottamento consigliamo l’Agriturismo La Sorgente (http://www.lasorgenteagriturismo.it) oppure il B&B Le Cicale (http://www.locandalecicale.it). Dopo il chek-in vi aspettano le celebrazioni inaugurali della Festa Medioevale (https://www.viniesaporioltrepo.com/wp-content/uploads/2019/07/programma_festa_mediovale_varzi.pdf) che hanno inizio alle 16.00 con la Benedizione dei Cavalli. Per tutto il pomeriggio spettacoli storici si alternano per le vie del Borgo Antico, dagli arcieri agli sbandieratori. Per la cena non si può non partecipare alla Cena Medioevale nel Centro Storico. Musica e spettacoli storico circensi vi porteranno al termine della serata. Sabato sera però potrebbe essere interessante assistere ad un originale spettacolo musicale che si svolge al Castello di Montesegale, a pochi km da Varzi, appuntamento con l’Oltrepò Summer Festival. Lo spettacolo (visualizza il programma della serata http://bit.ly/2LdbLTU) è interamente dedicato ad una grandissima artista italiana conosciuta e amata in tutto il mondo: Caterina Valente, splendida cantante, chitarrista, ballerina e attrice. Tiziana Cappellino, pianoforte e voce, accompagnata da Gianni Virone al sassofono, Fulvio Chiara alla tromba,Davide Liberti al contrabbasso e Paolo Franciscone alla batteria proporranno un repertorio, basato sulle songs che hanno influenzato maggiormente la carriera della Valente.

Domenica 28 totalmente dedicata agli spettacoli della Festa Medioevale. Ampio e variegato il programma che si apre alle ore 10.00 con la visita Torre Malaspina “Torre delle Streghe” per concludersi alla sera con lo spettacolo del cabarettista, musicista, scrittore Flavio Oreglio. Se è difficile consigliare a quale spettacolo assistere, non abbiamo dubbi dove possiamo “ridar forza alle stanche membra”; la Bottega del Pastaio (https://www.facebook.com/labottegadelpastaio) e il Giardino di Villa Mazza (https://www.facebook.com/villamazzavarzi) sono due “luoghi” di sicuro interesse enogastronomico. Alla Bottega del Pastaio, oltre ai ravioli e malfatti prodotti nel laboratorio della bottega, è di rigore una degustazione nella cantina in pietra dove i Salami di Varzi D.O.P. del Salumificio La Scaletta raggiungono la giusta stagionatura. Il Giardino di Villa Mazza, con il suo giardino, è sicuramente un luogo dove rilassarsi e dissetarsi con un calice di Spumante, esclusivamente targato Oltrepò Pavese, all’ombra dell’imponente ed accogliente struttura. Bottega del Pastaio e Giardino di Villa Mazza che possono essere anche un’alternativa alla classica cena serale, qualora non si voglia partecipare, alle ore 19.30, alla Cena Medioevale di domenica.

Lunedì 29 abbiamo tutta la giornata per “tirar sera” in attesa del Convivium di Golferenzo. Nella gita di gruppo questa verrebbe definita giornata libera, ma qualche interessante consiglio possiamo sicuramente suggerirlo. Scendendo da Varzi, a Ponte Nizza, troviamo le indicazioni per l’Eremo di Sant’Alberto di Butrio (http://www.eremosantalbertodibutrio.it); Sant’Alberto di Butrio è un’oasi di pace, dove la fede, l’arte e la storia nobilitano l’incanto di una regione ancora inviolata della Valle Staffora. Si rimane incantati dalla natura, dalla biodiversità presente salendo verso l’Eremo attraversando boschi di castagni e robinie. Per il pranzo restiamo leggeri preferendo un “gran bel gelato” alla Gelateria Pasticceria Albertini di Rivanazzano Terme (http://www.gelateriaalbertini.it). Nel pomeriggio di lunedì non avrete modo di annoiarvi iniziando all’avvicinamento a Golferenzo. Da Rivanazzano Terme si raggiunge Stradella, nota per la fisarmonica, e si inizia a salire lungo la Valle Versa, la Valle del Pinot Nero per eccellenza. Potrete così raggiungere, percorrendo l’intera valle sino a Pometo e poi scendendo verso il piacentino, la Diga del Molato che sbarrando le acque del Torrente Tidone crea il lago artificiale di Trebecco. Emozionante la camminata lungo tutta la diga alta oltre 50 mt. Per chi non volesse arrivare sino alla Diga del Molato, può prenotare una visita, con degustazione, presso le tante cantine presenti in Valle Versa, dove i vigneti ricamano le dolci colline. Fra tutte consigliamo a Santa Maria della Versa la Tenuta Quvestra (https://www.quvestra.com), che ha adottato una coltivazione dei vigneti rispettosa delle biodiversità presenti fra i filari, proprio a tutela dell’ambiante ed anche del consumatore finale.

La nostra giornata volge al termine e al tramonto è il momento di raggiungere Golferenzo. Consigliamo di arrivare con un poco di anticipo anche se Convivium inizia alle ore 20.00. Si prospetta una forte affluenza di pubblico. Ma cos’è Convivum (maggiori info http://bit.ly/2XF94vS)? Un “ristorante a cielo aperto” per le vie del Borgo Antico, dove ristoratori, produttori tipici e cantine propongono al pubblico, in un’atmosfera magica, un menù itinerante che possiamo costruire passo dopo passo. Lungo il percorso, nei cortili, sono previsti tavoli ben apparecchiati dove è possibile sostare, portata dopo portata.

La nostra “gita fuori porta” termina a Golferenzo, ma se dopo il Convivum qualcuno di noi non vorrebbe rientrare subito ed allungare il soggiorno per una notte può prenotare al B&B La Casa nel Borgo, sempre a Golferenzo (http://www.bbcasanelborgo.it) oppure nella vicina Santa Maria della Versa all’Agriturismo Daprati (http://www.daprati.it).

PHOTO GALLERY DELLA GITA FUORI PORTA

N.B. Il Portale Oltrepo Pavese non è un’agenzia turistica. “Oltrepò Pavese… per una gita fuori porta” è un itinerario consigliato, come pure le soste. L’utente potrà costruire l’itinerario come preferisce e dovrà prenotare direttamente presso le strutture, concordando i costi, ed al Portale Oltrepo Pavese non viene riconosciuta nessuna commissione. Maggiori informazioni info@oltrepopavese.com – whatsapp 349.1088317